Agapanto

Agapanto

Agapanto – ( giardinaggio ) coltivare, cura, trucchi e foto. L’Agapanto o Agapanthus africanus è un genere di piante erbacee perenni appartenenti alla famiglia delle Liliaceae e originarie del Sudafrica.

Concimazione Agapanto o Agapanthus africanus
Interveniamo con un fertilizzante a lenta cessione, o stallatico, al momento dell’impianto, mescolando il prodotto al terreno; durante la primavera mescoliamo, ogni 15-20 giorni, del concime specifico per bulbose, all’acqua delle annaffiature, a partire da quando i primi fiori stanno appassendo.

Annaffiatura Agapanto
Evitiamo di annaffiare Il Agapanto eccessivamente, lasciando sempre che tra un’annaffiatura e l’altra il terreno rimanga asciutto per almeno un paio di giorni, quindi interveniamo bagnando il substrato in profondità ogni 1-2 settimane , con 1-2 bicchieri d’acqua . Si consiglia di non eccedere con le annaffiature: se il terreno rimane umido troppo a lungo, può favorire lo sviluppo del marciume dei bulbi.

 
Trattamenti Agapanto o Agapanthus africanus
Con l’innalzarsi delle temperature diurne, all’inizio della primavera, è bene praticare un trattamento preventivo, con un insetticida ad ampio spettro, da praticarsi quando nel giardino non sono presenti fioriture. Prima che le gemme ingrossino eccessivamente è consigliabile anche praticare un trattamento fungicida ad ampio spettro, per prevenire lo sviluppo di malattie fungine, il cui dilagare è favorito dall’elevata umidità ambientale.

 
Terreno Agapanto
Prediligiamo terreni soffici, con elevato drenaggio.

Curiosità
Quando si maneggiano le piante di Agapanthus è opportuno usare dei guanti in quanto contengono delle sostanze tossiche che potrebbero provocare irritazione della cute e delle mucose.

Leggi anche:

Mazus pumilus
Rosa banksiae
Viola Purpurea

Lo sapevi che:

Disintossicare la Tua Casa ed il Tuo Corpo.

Elimina le tossine in casa e nel garage. Naturalmente, disfatene nella maniera corretta, a seconda delle norme della tua comunità e nel rispetto dell’ambiente.