Anchusa officinalis

Anchusa officinalis

Anchusa officinalis – coltivazione, cura, trucchi e foto. Anchusa officinalis della famiglia Boraginaceae, appartengono piante annuali, biennali o perenni, ricoperte di peli patenti o appressati; talora ispide per la presenza di setole flessuose o a volte rigide, patenti o incurvate, spesso con tubercoli basali. Altri nomi sono: Ancusa, Buglossa, Anchusa azurea.

Coltivazione della Anchusa officinalis

Esposizione
porre a dimora in luogo soleggiato; è consigliabile ombreggiare le piante durante i mesi estivi, nelle zone più calde della penisola. Non temono il freddo, ma è bene coprire le radici con paglia o foglie secche durante l’ inverno, per evitare che il gelo le danneggi.

Annaffiature
da marzo a ottobre annaffiare regolarmente, lasciando asciugare il terreno tra un’annaffiatura e l’altra; in genere sopportano senza problemi brevi periodi di siccità. Durante il periodo vegetativo fornire del concime per piante da fiore, ogni 12-15 giorni,  sciolto nell’acqua delle annaffiature.

Terreno
le anchusa preferiscono terreni abbastanza ricchi di humus, leggeri e molto ben drenati; si sviluppano senza problemi anche nella comune terra da giardino, purché garantisca un ottimo drenaggio.

Moltiplicazione
avviene per seme o per talea; i semi delle varietà ibride in genere non producono esemplari identici alla pianta da cui si sono presi i semi.

Parassiti e malattie
in genere non vengono colpite da parassiti o da malattie, anche se soffrono con facilità di marciume radicale o del colletto in caso di ristagno idrico.

Curiosità
La medicina popolare utilizzava la radice di questa pianta con il decotto, per purificare il sangue, contro la tosse, e come espettorante.  Le infiorescenze venivano utilizzate in Infuso come sudorifero. Nella Fitoterpia moderna è molto considerata perchè utile nel trattamento delle affezioni polmonari, intestinali e cardiocircolatorie.  In Erboristeria vengono preparate tisane ed infusi come espettoranti e fluidificanti il catarro,pomate per trattare contusioni e tagli.  Utilizzata anche come rimedio omeopatico.

Leggi anche:

Tulipano
Girasole messicano
Persicaria capitata

Lo sapevi che:

Disintossicare la Tua Casa ed il Tuo Corpo.

Utilizza la sauna per avere un supporto nell’eliminazione delle tossine attraverso il sudore. Naturalmente prima di iniziare un programma di saune consulta il tuo medico.