Argemone mexicana

Argemone mexicana

Argemone mexicana – ( giardinaggio ) coltivare, cura, trucchi e foto. Argemone mexicana o Papavero messicano spinoso, pianta che appartiene alla famiglia delle Papaveraceae.

Coltivazione Papavero messicano spinoso
Il Papavero messicano spinoso ha un ciclo di sviluppo annuale o biennale. Il Papavero messicano spinoso è di taglia media , e può raggiungere i 60 cm di altezza; in primavera , estate , autunno , inverno assume una colorazione giallo . Queste piante non sono sempreverdi, quindi perdono le foglie per alcuni mesi all’anno. Queste piante crescono ricoprendo tutto il terreno che hanno a disposizione.

 
Fertilizzare Argemone mexicana o Papavero messicano spinoso
Le piante annuali hanno uno sviluppo abbastanza vigoroso, e necessitano, durante la primavera, di una concimazione continua; nel metterle a dimora aggiungiamo al terreno dell’humus, o dello stallatico maturo, oppure del concime granulare a lenta cessione. Durante i mesi primaverili consigliamo di mescolare all’acqua delle annaffiature del concime per piante da fiore, ogni 20-30 giorni.

 
Annaffiare Argemone mexicana o Papavero messicano spinoso
Annaffiare solo sporadicamente, con 2-3 bicchieri d’acqua , lasciando il terreno asciutto per un paio di giorni prima di ripetere l’annaffiatura; quando si annaffia si consiglia di evitare gli eccessi, ma di bagnare bene il substrato. Interveniamo ogni 1-2 settimane . Con l’arrivo del freddo, in autunno, in genere le annaffiature si interrompono, poiché queste piante non sopportano temperature rigide.

 
Malattie Papavero messicano spinoso
Generalmente in questo periodo dell’anno è consigliabile un trattamento preventivo con insetticida ad ampio spettro e con un fungicida sistemico, in modo da prevenire l’attacco da parte degli afidi e lo sviluppo di malattie fungine, spesso favorite dal clima fresco e umido.
Terriccio Argemone mexicana o Papavero messicano spinoso
Si consiglia di porre a dimora queste piante annuali in un terreno sciolto, con un elevato drenaggio.

 

velenoso

 

Velenoso
I semi dell’Argemone  mexicana  sono tossici. La tossicità dell’Argemone mexicana è dovuta principalmente alla sanguinarina, che sembra essere 2,5 volte più tossica rispetto all’altro alcaloide tossico, la diidrosanguinarina, benchè entrambi siano interconvertibili tramite una semplice reazione di ossido-riduzione.

Leggi anche:

Tulipano
Margherite
Olio essenziale di Cipresso

Lo sapevi che:

Disintossicare la Tua Casa ed il Tuo Corpo.

Smetti di mangiare prodotti da forno con coloranti artificiali. Possono avere un bell’aspetto ma le ricerche attribuiscono ai coloranti alimentari ed alle tinte artificiali effetti tossici sul cervello e sul sistema nervoso, in particolare per i bambini.