brugo

brugo

Il brugo coltivarla, curarla, trucchi e foto. Il brugo ( Calluna vulgaris ) è una pianta della famiglia delle Ericacee, unica specie del genere Calluna.

Esposizione e luminosità:pianta che predilige l’esposizione in pieno sole.
temperatura:resiste molto bene sia alle alte sia alle basse temperature
substrato:substrato:si tratta di una pianta acidofile, non sopporta quindi il terreno calcareo . scegliere un terriccio per acidofile o creare un miscuglio di terra fertile, torba bionda e sabbia per il drenaggio.
irrigazione:mantenere il terreno sempre leggermente umido senza creare ristagni idrici, quando la temparatura cala, diradare gli interventi.

concimazione:utilizzare dello stallatico ben maturo, oppure, un fertilizzante per piante acidofile
propagazione: è possibile prelevare delle talee di 4 cm., dai rametti non fioriferi, che devono essere fatte radicare in una composta di torba e sabbia in parti uguali.
rinvaso:il rinvaso si effettua ogni anno, a fine inverno, utilizzando un vaso con il diametro solo leggermente più ampio del precedente.

potatura:eliminare le parti secche o danneggiate.

avversità:il burgo può essere colpito dall’oidio, detto anche mal bianco. Questa patologia provoca la formazione di un feltro biancastro su foglie e fusti. Va curato con antioidici. Se viene colpita da funghi può essere trattata con funghicidi.

Leggi anche:

Pervinca
sedum palmeri
Garofano dei poeti

Lo sapevi che:

Disintossicare la Tua Casa ed il Tuo Corpo.

Smetti di usare i profumi. La maggior parte dei profumi e delle colonie, delle candele profumate, dei profumatori d’aria, dei pout pourri, dei saponi per il bucato, degli ammorbidenti e dei foglietti per l’asciugatrice sono pieni di ingredienti tossici che sono stati correlati a squilibri ormonali, sbalzi d’umore, stanchezza, danni cerebrali e molti altri sintomi.