Epimedium sagittatum

Epimedium sagittatum coltivazione, curare, trucchi e foto per il giardinaggio.

Epimedium sagittatum coltivazione, curare, trucchi e foto per il giardinaggio. Epimedium sagittatum appartenente ad un’erba di origine asiatica, chiamata Epimedium, è conosciuto anche come Horny goat weed.

Concimazione Epimedio
In primavera concimiamo le perenni periodicamente, utilizzando un concime specifico per piante da fiore, da aggiungere all’acqua delle annaffiature, ogni 20-25 giorni; oppure possiamo spargere nei pressi delle piante un concime a lenta cessione, da fornire ogni 3-4 mesi.
Esposizione Epimedium sagittatum
Le piante perenni hanno uno sviluppo prevalentemente primaverile ed estivo. Durante i mesi più freddi dell’anno la parte aerea può disseccare completamente, per spuntare l’anno successivo. Per uno sviluppo equilibrato scegliamo per l’ Epimedio una posizione semiombreggiata, dove possa godere della luce diretta del sole soltanto durante le ore più fresche della giornata.Queste piante non temono il freddo e quindi si possono coltivare in giardino in qualsiasi periodo dell’anno.
Annaffiatura Epimedium sagittatum
Evitiamo di annaffiare l’ Epimedio eccessivamente, lasciando sempre che tra un’annaffiatura e l’altra il terreno rimanga asciutto per almeno un paio di giorni, quindi interveniamo bagnando il substrato in profondità ogni 1-2 settimane , con 2-3 bicchieri d’acqua . Queste piante manifestano un periodo abbastanza prolungato di riposo vegetativo. Durante questo periodo non è necessario annaffiare le piante.

Trattamenti Epimedium sagittatum
Con l’innalzarsi delle temperature diurne, all’inizio della primavera, è bene praticare un trattamento preventivo, con un insetticida ad ampio spettro, da praticarsi quando nel giardino non sono presenti fioriture. Prima che le gemme ingrossino eccessivamente è consigliabile anche praticare un trattamento fungicida ad ampio spettro, per prevenire lo sviluppo di malattie fungine, il cui dilagare è favorito dall’elevata umidità ambientale.
Terreno Epimedio

Porre a dimora in terreno soffice e profondo, molto ben drenato.

velenoso

 

Avvertenze
La pianta di epimedium, epidmedium sagittatum ha diverse proprietà e modesti effetti collaterali, le foglie dell’epimedium conosciuto anche come epidmedium sagittatum, sono lunghe fino a 30 cm e crescono su dei rami sotterranei. Questa pianta possiede dei fiori con colorazioni vivaci che variano dal violaceo al giallo/bianco e la loro dimensione è all’incirca di 5 cm. L’epidemium è una pianta medicinale tradizionale cinese perenne e ben 15 tipi di questa pianta, in cinese, sono conosciute come Yin Yang Huo. Gravidanza e allattamento: Epimedium è eventualmente pericoloso se usato durante la gravidanza. Potrebbe danneggiare il feto in via di sviluppo. Evitate, dunque, l’utilizzo durante questa fase. Non sono evidenti effetti collaterali durante l’allattamento, ma non si è ancora sicuri a riguardo. Perciò evitate comunque l’utilizzo. La pressione sanguigna bassa: l’epidemium potrebbe abbassare la pressione sanguigna. Nelle persone che già soffrono di pressione bassa, l’epidemium potrebbe aumentare il rischio di svenimento.

Leggi anche:

Hibiscus trionum
Olio essenziale di Benzoino
Violacciocca antoniana

Lo sapevi che:

Disintossicare la Tua Casa ed il Tuo Corpo.

Non riscaldare e non conservare il cibo nella plastica. La maggior parte delle plastiche contengono bisfenolo-A (BPA), che migra nel cibo conservato in questi contenitori. Il BPA è correlato a problemi alla tiroide e ad altri problemi ormonali.