Leucojum

Leucojum

Leucojum ( giardinaggio ) coltivare, cura, trucchi e foto. Campanella C. bianca o Leucojum è un genere di piante Spermatofite Monocotiledoni appartenenti alla famiglia delle Amaryllidaceae.

Generalità Campanella C. bianca o Leucojum
Lo sviluppo di Il Campanella, C. bianca è strisciante, tappezzante. Campanella, C. bianca non è sempreverde; durante primavera assume una colorazione bianco ; gli esemplari adulti sono di taglia grande e raggiungono i 1 m di altezza. Il Campanella, C. bianca sviluppa bulbi o tuberi.

 
Concimazione Campanella C. bianca
Aggiungiamo del concime organico o dell’humus al terreno, quando poniamo a dimora le nostre bulbose, in primavera o in autunno; in seguito ricordiamo di cominciare la concimazione quando i fiori stanno appassendo, utilizzando, ogni 15-20 giorni, del concime specifico per piante bulbose.

 
Annaffiatura  Leucojum
Si consiglia di annaffiare abbastanza spesso e regolarmente, con 1-2 bicchieri d’acqua ; attendiamo sempre che il terreno sia ben asciutto tra un’annaffiatura e l’altra. In questo periodo dell’anno in genere può essere necessario annaffiare ogni 1-2 settimane . Per evitare che il bulbo o il tubero sia soggetto a marciumi, ricordiamo di evitare annaffiature eccessivamente abbondanti, che mantengano il terreno bagnato per lungo tempo.

 
Trattamenti Campanella C. bianca o Leucojum
Il clima primaverile, con un elevato sbalzo termico tra le ore diurne e quelle notturne, e piogge abbastanza frequenti, può favorire lo sviluppo di malattie fungine, che vanno trattate preventivamente con un fungicida sistemico, da utilizzare prima che le gemme ingrossino eccessivamente; a fine inverno si consiglia anche un trattamento insetticida ad ampio spettro, per prevenire l’attacco di afidi e cocciniglie. Ricordiamo sempre che i trattamenti vanno praticati quando nel giardino non sono presenti fioriture.
Queste bulbose prediligono terreni leggermente pesanti, con drenaggio medio, non troppo umidi.

velenoso

 

Velenosa
Le piante del genere Leucojum sono interamente velenose, possono provocare vomito , brividi, capogiri e anche grave avvelenamento; bisogna quindi evitare di utilizzarle per scopi alimentari e farmaceutici.

Leggi anche:

Leonotis leonurus
Falsa ortica gialla
Olio essenziale di camomilla

Lo sapevi che:

Travasa le tue piante periodicamente. Quando le loro radici crescono, hanno bisogno di contenitori più ampi. Potrebbero anche aver bisogno ogni volta di terreno nuovo. Per qualche specie puoi anche spuntare le radici invece di cambiare il vaso.