limnantemio

limnantemio

Limnantemio coltivazione, cura, trucchi e foto. Limnantemio o Nymphoides peltata è una pianta acquatica della famiglia Menyanthaceae.

Esposizione Limnantemio o Nymphoides peltata,  Sole pieno
Se le nostre piante acquatiche non sopportano il freddo possiamo spostarle in casa, introducendole in ampi contenitori. Pianta che necessita di almeno alcune ore al giorno di irradiamento solare.Queste piante non temono il freddo e quindi si possono coltivare in giardino in qualsiasi periodo dell’anno.

 
Concimazione Limnantemio o Nymphoides peltata
Durante i mesi primaverili possiamo aggiungere all’acqua del giardino acquatico un concime specifico per le nostre piane, verdi o da fiore. In commercio esistono anche appositi concimi in barrette o granuli, da interrare nei pressi delle piante, che si sciolgono costantemente, nell’arco di 3-4 mesi.

Annaffiatura Limnantemio o Nymphoides peltata
Annaffiamo Il Limnantemo frequentemente e con regolarità; ogni 0-1 settimane bagnamo il terreno in profondità, utilizzando 1-2 secchi d’acqua , evitando però di inzupparlo eccessivamente. Queste piante necessitano di una grande quantità di umidità; si pongono a dimora sulle rive, o sui fondali, di piccoli specchi d’acqua. Se coltivate in un capiente contenitore in genere l’acqua va sostituita ogni 15-20 giorni.

 
Trattamenti Limnantemo
Con l’innalzarsi delle temperature diurne, all’inizio della primavera, è bene praticare un trattamento preventivo, con un insetticida ad ampio spettro, da praticarsi quando nel giardino non sono presenti fioriture. Prima che le gemme ingrossino eccessivamente è consigliabile anche praticare un trattamento fungicida ad ampio spettro, per prevenire lo sviluppo di malattie fungine, il cui dilagare è favorito dall’elevata umidità ambientale.

Curiosità
Nymphoides peltata produce numerosi germogli lungo i piccioli delle foglie, che si possono staccare e porre subito a dimora; è anche possibile propagare queste piante semplicemente ponendo in acqua intere foglie, in poche settimane radicheranno e svilupperanno un’intera pianta, ancorandosi al terreno. E’ possibile anche seminare i piccoli semi scuri, ma la facilità di propagazione per talea o per divisione rende poco pratico questo metodo.

Leggi anche:

Garofano
Amaryllis
Grevillea lanigera

Lo sapevi che:

Se con l’arrivo del caldo sposti le piante all’esterno e con l’arrivo del freddo le riporti all’interno, fallo in maniera molto graduale. Quando la temperatura si abbassa, inizia con il mettere le piante all’interno solo per la notte. Poi mettile all’interno per qualche ora ogni giorno, aumentando di giorno in giorno il tempo che le piante passano all’interno. Quando arriva il bel tempo, inizia a riportarle all’esterno per qualche ora al giorno e così via.