Olio essenziale di Eucalipto

Olio essenziale di Eucalipto

Olio essenziale di Eucalipto, proprietà e benefici. Stimolante, Purificante, Decongestionante, Antisettico e Tonificante.

L’Olio essenziale di Eucalipto è uno stimolante delle facoltà logiche, l’olio essenziale di eucalipto se inalato aiuta a recuperare concentrazione e freschezza nei momenti di disordine e di torpore. Sul piano psichico, infatti, l’eucalipto è una doccia fredda per chi cade facile preda dell’eccitazione. La sua energia dalla valenza molto intellettuale: favorisce, l’apprendimento e il desiderio di evolversi nelle persone pigre e svogliate; è di aiuto in caso d’inerzia, indolenza, difficoltà di concentrazione e mancanza di interesse nel lavoro intellettuale.

L’Olio essenziale di Eucalipto agisce da purificante dell’aria, se diffuso negli ambienti, contrasta la propagazione di agenti biologici infettivi come i virus influenzali e parainfluenzali. Preserva la salute e favorisce la guarigione.

Decongestionante sfiamma e calma l’irritazione delle mucose nasali, fluidifica il catarro su cui ha un’azione espettorante, cioè facilita l’espulsione del muco. In aromaterapia è utilizzato per le inalazioni, in caso di raffreddore, mal di testa causato da sinusite, rinite e tosse.

L’Olio essenziale di Eucalipto è un buon antisettico, svolge anche un’efficace attività antibatterica molto indicata per le affezioni delle vie urogenitali in caso di cistite, leucorrea e candidosi, per le quali è consigliato anche per l’effetto deodorante.

L’Olio essenziale di Eucalipto si è dimostrato un tonificante in caso insufficienza circolatoria. Come tutti gli olii essenziali balsamici, in uso esterno, ha proprietà stimolanti sul sistema circolatorio. Diluito in olio di mandorle e massaggiato sugli arti inferiori, è un vero toccasana per piedi, caviglie e gambe stanche o gonfie: riattiva la circolazione e rinfresca, consigliato soprattutto durante la stagione estiva.

Attenzione

 

Attenzione
L’olio essenziale di eucalipto è sconsigliato in caso di infiammazioni gastrointestinali o a coloro che sono sensibili a tali fenomeni, può infatti provocare disturbi all’apparato digerente. Si sconsiglia inoltre ai bambini al di sotto dei due anni e agli anziani in quanto può provocare fenomeni di irritabilità e tossicità. Per lo stesso motivo se ne sconsiglia l’assunzione durante la gravidanza e l’allattamento.

Leggi anche:

oxypetalum caeruleum
limnantemio
Garofano a mazzetti

Cura dei fiori recisi. Lo sapevi che:

Non lasciare mai i fiori senz'acqua e verificare giornalmente che la quantità d'acqua nel contenitore sia sufficiente ma non eccessiva.