Olio essenziale di Gelsomino

Olio essenziale di Gelsomino

Olio essenziale di Gelsomino,  proprietà e benefici. Afrodisiaco, Euforizzante, Riequilibrante il sistema ormonale femminile e Cicatrizzante.

L’Olio essenziale di Gelsomino risulta essere un afrodisiaco, se inalato, stimola la fantasia erotica e aiuta ravvivare la sensualità, le emozioni, l’amore, la compassione. Per questo motivo è indicato per frigidità e calo della libido. A livello psichico, stimola la dedizione all’amore e permette di elaborare sentimenti repressi, riportando pace e serenità. Allevia l’ansia di origine sessuale, dissolvendo le paure in chi ha difficoltà emozionali e blocchi inerenti la sfera della sessualità. Ci fa apprezzare la bellezza.

L’Olio essenziale di Gelsomino può essere un euforizzante: se inalato rafforza il carattere, stimola la volontà, e potenzia l’autostima, rendendolo più equilibrati e sereni. L’olio essenziale di gelsomino è indicato in caso di angoscia e crisi psichiche e depressione, in quanto vince il pessimismo, aiutando a superare l’inerzia e l’apatia. Sembra infatti che il gelsomino sia in grado di indurre ottimismo ed euforia, in quanto stimola di endorfine per alzare il tono dell’umore, rilassare i nervi, donando fiducia e felicità. .

L’Olio essenziale di Gelsomino è un buon riequilibrante il sistema ormonale femminile: massaggiato sulla zona lombare e addominale, a partire da una settimana prima del ciclo, stimola le mestruazioni troppo scarse, agevolando il flusso sanguigno nella zona; contrasta i fastidi della sindrome premestruale (cattivo umore, tensione, cefalea) e, durante il ciclo, allevia gli spasmi uterini, sciogliendo le tensioni nella zona pelvica. Per questa azione miorilassante viene efficacemente impiegata anche per facilitare il parto.

L’Olio essenziale di Gelsomino ha azione cicatrizzante: il gelsomino è un preziosissimo aiuto per la cura della pelle: tonifica, distende le rughe e ne previene l’a formazione, lenisce screpolature e arrossamenti soprattutto per le mani ed è di sollievo nel dermatiti e psoriasi.

Attenzione

 

Attenzione
L’olio essenziale di gelsomino se utilizzato per via esterna è atossico, non irrita e non causa sensibilizzazione. Data la sua concentrazione, nella concreta e nella assoluta, si consiglia di non assumerlo per via interna, potrebbero essere presenti residui tossici dovuti ai solventi utilizzati per l’estrazione.

Leggi anche:

Ranuncolo
Musella lasiocarpa
Garofano a mazzetti

Cura dei fiori recisi. Lo sapevi che:

Giornalmente, pulire i contenitori con disinfettante (es. ipoclorito di sodio) e una spazzola a setole dure e flessibili, cambiare l'acqua (se non si usa un conservante per fiori recisi) usando preferibilmente acqua tiepida (circa 20°C) altrimenti cambiare l'acqua almeno ogni tre giorni, rabboccandola se necessario, quando si utilizza il conservante apposito.