Primule orientali

Primule orientali

Primule orientali coltivarla, curarla, trucchi e foto. Primule orientali o Primula bulleyana è un genere di piante appartenente alla famiglia delle primule originaria dello Yunan in China

Esposizione Primule orientali o Primula bulleyana
Coltiviamo la Primula in luogo luminoso, con luce solare diretta. Queste piante perdono la parte aerea durante i mesi più freddi dell’anno. Con l’arrivo della primavera ricominciano rapidamente a produrre fusti e foglie.Si coltivi la Primula all’aperto; può sopportare senza problemi temperature minime anche molto rigide, di molti gradi inferiori allo zero.

 
Primule orientali o Primula bulleyana
Queste piante crescono ricoprendo tutto il terreno che hanno a disposizione. La Primula è di taglia media , e può raggiungere i 8 cm di altezza; in primavera , estate , autunno , inverno assume una colorazione rosa . Queste piante non sono sempreverdi, quindi perdono le foglie per alcuni mesi all’anno. La Primula è una pianta erbacea perenne.

 
Concimazione Primule orientali o Primula bulleyana
Si consiglia, in primavera, di aggiungere all’acqua delle annaffiature, un concime specifico per piante da fiore, ogni 20-25 giorni. Possiamo anche mescolare al terreno, nei pressi delle piante, un concime granulare a lenta cessione, la cui azione dura circa 3-4 mesi.
Annaffiatura Primule orientali
Annaffiare solo sporadicamente, circa una volta ogni 1-2 settimane con 2-3 bicchieri d’acqua , lasciando il terreno asciutto per un paio di giorni prima di ripetere l’annaffiatura; quando si annaffia si consiglia di evitare gli eccessi, ma di bagnare bene in profondità il terreno. Le piante perenni sono soggette ad un periodo di alcuni mesi di riposo vegetativo.

 

Durante questi mesi non è necessario annaffiarle.
Trattamenti Primula bulleyana
Generalmente in questo periodo dell’anno è consigliabile un trattamento preventivo con insetticida ad ampio spettro e con un fungicida sistemico, in modo da prevenire l’attacco da parte degli afidi e lo sviluppo di malattie fungine, spesso favorite dal clima fresco e umido

Curiosità
In cucina i fiori essiccati della primula forniscono un tè dall’aroma molto fragrante e privo di sostanze eccitanti e si possono fare dei candidi molto gustosi. Le giovani foglioline laterali della rosetta possono essere mangiate ad insalata o cotte nelle minestre.

Leggi anche:

Anturio
Olio essenziale di camomilla
Tradescantia pallida

Lo sapevi che:

Travasa le tue piante periodicamente. Quando le loro radici crescono, hanno bisogno di contenitori più ampi. Potrebbero anche aver bisogno ogni volta di terreno nuovo. Per qualche specie puoi anche spuntare le radici invece di cambiare il vaso.